LA MARZOCCO - semifinale cibc

USCITA BARBERINO DEL MUGELLO...DIREZIONE SCARPERIA... E TI TROVI IN UN'AZIENDA DI MACCHINA DA COMPETIZIONE...  ESPRESSO BAR .!!!  LA MARZOCCO...

Si è svolta ieri l'ennesima semifinale del Campionato Italiano Baristi Caffetteria (CIBC), valida per le finali Italiane 2012 che ricordiamo si svolgeranno a Rimini in occasione di Sigep dal 21 al 25 Gennaio.    
Ad aggiudicarsi la tappa Eddy Righi (RN), secondo classificato Fabio Menichelli(Roma) e terzo Walter Chiacchierini (miglior cappuccino della giornata - Roma)
La gara facente parte del circuito SCAE prevedeva la preparazione di 4 Espressi, 4 Cappuccini classici o Latte Art e 4 Preparazioni a base Espresso analcoliche dove il caffè è sempre l'elemento fondamentale.
I concorrenti tutti associati ACIB, hanno spiegato con dovizia di particolari la provenienza delle loro origini, la tostatura, il profilo sensoriale che hanno voluto proporre. Pensate che questo spettacolo pienamente riuscito è frutto di mesi di allenamento, di studio (tanto) e passione per un argomento che sembrerebbe tanto semplice ma che cosi non è.!
Un ringraziamento quindi va ad ACIB che ha saputo organizzare l'ennesimo evento, a La Marzocco per l'ospitalità che ci ha riservato e a tutto il pubblico che ha seguito questa sana e bella competizione.
Complimenti al vincitore ed un grande in bocca al lupo per le ormai imminenti finali di Rimini 2012. 
Andrea Antonelli.

Azienda ospitante La Marzocco.

Nel 1927 i fratelli Bambi fondarono  "Officina Fratelli Bambi" per la produzione di macchine per caffè Espresso. La prima macchina prodotta si chiamò "Fiorenza" (Firenze).
Poco dopo, il nome "il Marzocco "(il leone araldico di Firenze) è stato adottato e la cresta" un leone seduto con lo stemma del giglio fiorentino ", sinonimo di vittoria e di conquista, è diventato il logo della società.Nel 25 Feb 1939, Giuseppe Bambi ha proposto la prima macchina Espresso con una caldaia orizzontale, dove i gruppi di camera di ebollizione potevano essere disposti in linea, per semplificare i movimenti e le operazioni del barista. 

Nel 1970, La Marzocco ha prodotto la prima macchina semi-automatica al mondo realizzato con due caldaie, chiamato "Serie GS" (GS significa Gruppo Saturo - Gruppo saturi). Poiché le due funzioni principali di macchine Espresso sono la produzione Espresso e di vapore, che entrambi richiedono temperature diverse. Così, nella "Serie GS", la circolazione dell'acqua è separato in due circuiti specializzati, ciascuno con la propria caldaia. Questa separazione è un fattore chiave per fare il caffè di alta qualità. Con questo metodo, la quantità di vapore nella macchina  è prontamente disponibile alla temperatura desiderata, e non interferisce con l'acqua utilizzata per la produzione di caffè Espresso. Introduzione della "GS" sul mercato è stato un successo immediato, ed è ancora ampiamente apprezzata nella maggior parte dei caffè nel mondo.

Ultime news

10
Gen
 
11
Nov
IL NUOVO CALENDARIO 2016.!